• settembre 2002
  • ottobre 2002
  • novembre 2002
  • dicembre 2002
  • gennaio 2003
  • febbraio 2003
  • marzo 2003
  • aprile 2003
  • maggio 2003
  • giugno 2003
  • luglio 2003
  • agosto 2003
  • settembre 2003
  • ottobre 2003
  • novembre 2003
  • dicembre 2003
  • gennaio 2004
  • febbraio 2004
  • marzo 2004
  • aprile 2004
  • maggio 2004
  • giugno 2004
  • luglio 2004
  • novembre 2004
  • maggio 2005
  • marzo 2006
  • aprile 2006
  • maggio 2006
  • ottobre 2006
  • gennaio 2009
  • febbraio 2009
  • marzo 2009
  • aprile 2009
  • maggio 2009
  • luglio 2009
  • agosto 2009
  • dicembre 2009

  • This page is powered by Blogger. Isn't yours?

    tremate tremate le mie cazzate son tornate!

    mercoledì, febbraio 11, 2004

    twin peaks era bellissimo - 3 (chi è Audrey?);
    twin peaks
    Audrey Horne è l'affascinante, sensibile e romantica smorfiosetta del Grean Northern Hotel. Figlia del proprietario Ben, nonostante diversi atteggiamenti e sguardi un po' più che maliziosi, cerca seriamente la storia d'amore della vita. Crede di aver trovato il suo principe azzurro nell'integerrimo agente Cooper, per il quale rischia la vita, mettendosi ad indagare da sola all'interno del famigerato One Eye Jack. La salva il suo eroe, con il quale instaura (dopo diverse avances) uno speciale rapporto d'amicizia. Entrambi troveranno l'anima gemella nel secondo ciclo, ma la fortuna volterà brutalmente le spalle a tutti e due...
    Sherilyn Fenn
    è nata il primo febbraio 1965 a Detroit, Michigan (USA).
    All’età di 19 anni inizia a farsi notare in qualche serial tv ottenendo successivamente un piccolo spazio in Just One Of The Guys (1985). Nel 1990 arriva il successo con Twin Peaks e la famiglia Lynch, rappresentata dalla primogenita Jennifer, le rinnova la fiducia in Boxing Helena (1993), accanto a Kim Basinger. Nello stesso anno la troviamo nei panni di un detective in Fatal Instinct. Nel 1995 Sherilyn ottiene il ruolo di protagonista nella serie TV Liz: The Elizabeth Taylor Story. Seguono le partecipazioni in Identità Rubata (1998) e in Nightwaves (2003).