• settembre 2002
  • ottobre 2002
  • novembre 2002
  • dicembre 2002
  • gennaio 2003
  • febbraio 2003
  • marzo 2003
  • aprile 2003
  • maggio 2003
  • giugno 2003
  • luglio 2003
  • agosto 2003
  • settembre 2003
  • ottobre 2003
  • novembre 2003
  • dicembre 2003
  • gennaio 2004
  • febbraio 2004
  • marzo 2004
  • aprile 2004
  • maggio 2004
  • giugno 2004
  • luglio 2004
  • novembre 2004
  • maggio 2005
  • marzo 2006
  • aprile 2006
  • maggio 2006
  • ottobre 2006
  • gennaio 2009
  • febbraio 2009
  • marzo 2009
  • aprile 2009
  • maggio 2009
  • luglio 2009
  • agosto 2009
  • dicembre 2009

  • This page is powered by Blogger. Isn't yours?

    tremate tremate le mie cazzate son tornate!

    martedì, dicembre 24, 2002

    pulisco la mia casa e vien fuori la mia stupidità...;
    in ginocchio fra il mio povero albero con le palle cadute e il secchio pieno d'acqua sporca...vigilia di natale
    ore quindici e quaranta, il mio amore è partito da due ore per raggiungere i parenti in lombardia...
    io per oggi sarò l'addetto a tutti i lavori di casa (che culo!)
    ...ecco che comincio con grande grinta:
    cazzeggio sul web 2 ore - bevo coca-cola e mi mangio pezzi di bauli avanzato alternandolo a barre di cioccolato amaro regalato da bravi cugini...
    ore diciotto
    arriva un SMS...
    come vanno i lavori?
    Ecco che partono i sensi di colpa: mi alzo in piedi, mi tolgo la maglia della tuta, rimango con la t-shirt della discoteca Pacha di ibiza
    Ma cominciamo male! Non trovo quei cazzo di guantini che proteggono dalla candeggina...pazienza...a mani nude lavo gli stracci, ne appendo fuori un paio, cerco venti minuti l'ammoniaca, e quando la disperazione comincia a calare sugli occhi, ecco che appare nascosta dietro al dixan... prendo il secchio lo riempo, pulisco il cesso e mi accorgo che manca qualcosa:
    la muzica!
    Metto una barra di cioccolato in bocca e ficco il cd dei libertines nel lettore...
    A 'sto punto attacco l'aspiraplvere e dopo aver 'sniffato' due stanza... ecco che sento il filo tirare, io canto allegramente 'up the bracket',
    qualcosa cade perterra con rumore di vetri...porca!
    l'albero!!!!!!!!!!!!!!
    ...quel maledetto albero di natale è rimasto attorcigliato al filo dell'aspirapolvere e senza preavviso è caduto per terra rovinosamente!!!
    al momento si registrano 4 palle natalizie in frantumi e la stella cometa divisa in due...
    porca troia!
    Babbo Natale, Babbino fai cadere le tue palle
    sulla mia casa prima che tutti sappiano quanto pirla sono!

    Ora visto che sono in mega-ritardo sui lavori...
    mi collego a blogger e posto questo mio de profundis.